lucaCostamagna
MilanoCittaNuova

Assessore di Municipio 3, mi candido in Consiglio Comunale di Milano per le Elezioni 2021

Schermata 2021-08-24 alle 17.37.05

Cultura e Quartieri

Maggiore flessibilità e disponibilità degli orari di apertura di musei e luoghi di cultura per una fruizione gratuita a misura di cittadino e famiglia

E non solo…

Spazio Pubblico

Dotare Milano di una cintura verde collegando i parchi di Milano Est: Parco Lambro, Parco della Lambretta (Rubattino) e Parco Forlanini

E non solo… 

Ridurre le Fragilità

Sostegno partecipato del Comune per ridurre i canoni d’affitto alle famiglie, ai giovani, agli studenti

E non solo…

EVENTI E SPETTACOLO

Avere un Assessore agli Eventi e al Tempo Libero, Evolvere l’ Ufficio Unico dello Spettacolo, snellire la burocrazia

E non solo…

Sport e camminabilitÀ

Una zona pedonale per ogni Municipio;

Semplificazioni per organizzazioni eventi in città

E non solo…

VUOI AIUTARE LUCA?

Scopri qui come attivarti e ricevere materiali e istruzioni

NOVITA' DAI MIEI PROFILI SOCIAL

2 giorni fa

Luca Costamagna
Torna l’appuntamento natalizio con l’arte a Palazzo Marino, con una #mostra che presenta quattro capolavori di protagonisti del #Rinascimento nelle città di Bergamo e Brescia: Lorenzo Lotto, Alessandro Bonvicino detto il Moretto, Giovan Girolamo Savoldo e Giovan Battista Moroni.La mostra "Il Rinascimento di Bergamo e Brescia", che oggi abbiamo inaugurato é curata da Francesco Frangi e Simone Facchinetti permette di avvicinarsi in questa stagione artistica nella quale si formò il giovane Caravaggio ed è anche un omaggio al grande storico Roberto Longhi, che per primo mise in luce l’originalità della tradizione bergamasca e bresciana.La mostra è realizzata in collaborazione con l’Accademia Carrara di Bergamo, la Pinacoteca Tosio Martinengo - Fondazione Brescia Musei, la Pinacoteca di Brera e Gallerie d’Italia di Piazza Scala.Sono lieto che i presidenti dei Municipi 2,3,4,7 e 8 abbiano deciso di accogliere ed esporre opere coeve a quelle in mostra a Palazzo Marino, provenienti dalle collezioni del Castello Sforzesco di Milano. Questa sera ero insieme a Caterina Antola presidente del Municipio 3 e Stefano Bianco presidente del Municipio 4.Dal domani al 16 gennaio 2022 le porte di Palazzo Marino e della suggestiva Sala Alessi saranno aperte al pubblico con ingresso libero e visite guidate gratuite. Info: ►www.comune.milano.it/mostrapalazzomarino #palazzomarino #mostranatalemilano #bergamo #brescia #AccademiaCarrara Fondazione Brescia Musei Pinacoteca di Brera Gallerie d'Italia #culturamilano ... ContinuaRiduci
Continua su Facebook

4 giorni fa

Luca Costamagna
PATTO DI MILANO PER LA LETTURAOggi ho presieduto la Commissione Cultura per discutere e ripresentare il Patto di Milano per la Lettura. Il Patto è nato nel 2015 ed è lo strumento che la Città di Milano ha adottato per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa, riconoscendo il diritto di leggere come fondamentale per tutti i cittadini.Si fonda su un’alleanza fra tutti i soggetti che individuano nella lettura una risorsa strategica ed è aperto alla partecipazione di chi condivide l'idea che leggere sia un valore su cui investire per la crescita della nostra cittàmira ad avvicinare alla lettura chi non legge e a rafforzare le pratiche di lettura nei confronti di chi ha con i libri un rapporto sporadico, per allargare la base dei lettori abitualipunta a stimolare il protagonismo dei lettori come propagatori del piacere di leggereARRIVA NELLE CARCERI, NEGLI OSPEDALI, NELLE CASE DI RIPOSO: è un’azione positiva che crea coesione socialepromuove la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro- è un moltiplicatore di occasioni di contatto con i libri nei diversi luoghi e momenti della vita quotidianalavora utilizzando stili, tempi e modalità opportunamente progettati e opta preferibilmente per azioni continuativesperimenta nuovi approcci alla promozione della lettura e si propone di valutarne rigorosamente i risultati e gli effetti prodotticrede che la lettura sia una delle chiavi per diventare cittadini del mondo.C'è molto da fare per valorizzare ancora questo importante strumento e nella discussione è emersa l'esigenza di arrivare capillarmente a tutti i quartieri e di coinvolgere anche più volontari. ... ContinuaRiduci
Continua su Facebook

2 settimane fa

Luca Costamagna
Nel tardo pomeriggio di ieri al terzo piano di Casa Museo Boschi Di Stefano abbiamo presentato "Tempo di ricostruzione" il volume curato da Roberta Madoi che il Municipio 3 ha contribuito a finanziare nell'ambito del progetto di valorizzazione dell'archivio Stoppani. Sono particolarmente felice perché ieri ha davvero parlato la storia di questo istituto grazie alle voci delle volontarie e dei volontari del Patto di Milano per la Lettura. Sono 342 i volontari del patto che ricevono una preziosa formazione dai nostri dipendenti del Sistema Bibliotecario Milano.Ho anche annunciato che la prima commissione cultura che ho convoncato per Lunedi 29 Novembre avrà proprio come oggetto la ripresa del Patto, che precede e va ben oltre a #bookcity che stiamo vivendo in questi giorni.#comune #cultura #pattodimilanoperlalettura #milano #archiviostoppani #casaboschi ... ContinuaRiduci
Continua su Facebook

2 settimane fa

Luca Costamagna
Oggi alle 11 il piano Forestami riparte con la nuova tranche nell'area dismessa di un' ex fabbrica a Bresso.Al momento in questo piano che prevede entro il 2030 la piantumazione di tre milioni di alberi, sono coinvolti circa 80mila milanesi.Perché diventi davvero la nostra Cop26" credo si debba fare molto di più perché questo piano diventi maggiormente conosciuto e partecipato dai cittadini. Il ruolo delle scuole, delle imprese e delle associazioni è fondamentale ma anche a giudicare da quanto in città si è seguita la Cop 26 credo davvero vada fatto uno scatto importante anzitutto di comunicazione.La politica e il Consiglio Comunale hanno un ruolo fondamentale perché un piano cosi straordinario ed urgente riguarda le aree dismesse, le case ma soprattutto un nuovo modo di vivere il nostro rapporto quotidiano con la città. C'è da riprendere quanto prima la delibera sul Piano Aria Clima per anticipare i contenuti e gli obiettivi proposti e fare scelte coraggiose, non penso poi così impopolari. ... ContinuaRiduci
Continua su Facebook

CHI SONO

Nato a Milano, cresciuto tra Lambrate e Città Studi, amministratore di condominio, vivo nel quartiere Casoretto con mia moglie Chiara e nostro figlio Pietro.
Dal 2016 sono Assessore alla Cultura del Municipio 3 e dal 2020 anche alle Politiche Sociali.

In questi anni ho promosso un programma di cultura diffusa per tutti i quartieri del nostro Municipio in sinergia con i teatri, associazioni, giovani e nuove realtà. Ho valorizzato l’Auditorium Cerri di via Valvassori Peroni, oggi protagonista della vita musicale della città e la Casa Museo Boschi Di Stefano, finalmente più visitata e vissuta in tutti i suoi spazi.

Durante il lockdown ho ideato e promosso la campagna “Per un buon vicinato” volta alla collaborazione tra cittadini, istituzioni, mense e realtà del terzo settore. Voglio continuare il mio impegno in Comune, per ricucire i quartieri valorizzandone le potenzialità culturali, aumentare le connessioni tra territori, persone e comunità e dare risposte alle fragilità.